venerdì 2 ottobre 2015

Preferiti del mese #8


Lo dico subito.
Il film più bello che ho visto questo mese è quello di cui tutti parlano perciò non mi va di aprirci un dibattito sopra. Secondo me sono già state spese molte (bellissime) parole su quella pellicola.
Ma non rinuncio alle serie tv e ho potuto cominciare e riprendere alcuni telefilm...

LE SERIE DEL MESE

Voglio proporvi una tripletta formidabile.

Scream Queens

Anche questa è una serie di cui tutti parlano perciò non dirò molto e anche in questo caso sono state riversate tante parole sul web, che io a volte ho letto ed a volte no. 
Che dire quindi? 
Una delle trashate più divertenti, tragicomiche, "di denuncia" e modaiole che abbia mai visto. 
Sinceramente considerando che si tratta di Ryan Murphy all'inizio ero parecchio scettica proprio perché le ultime stagioni di American Horror Story non sono state esattamente adatte al mio palato, qui invece ho trovato tutto quello che mi piace degli horror movie (college, adolescenti, fighette da scalate sociali) ingigantito e sfruttato al massimo. E poi Emma Roberts non è la bitch perfetta sempre? Anche in AHS aveva fatto sentire prepotentemente la sua presenza e qui non poteva che essere la protagonista assoluta.
La compare più gentile e "buona" appena arrivata non mi dispiace, l'avevo vista in un altra serie per adolescenti se la mente non mi inganna. Abigail Breslin è stata inserita in un ruolo che non le se addice. Peccato: lei è una grande attrice.
Le prese in giro razziste poi fanno la loro porca figura. 
Insomma tra Nick Jonas e volti noti nel mondo del grande schermo a questa serie non manca assolutamente nulla per diventare il mio guilty pleasure di punta. Speriamo che Murphy riesca a mantenere il livello.

Les Revenants (stagione 2)

Sì lo so è uscito un solo episodio e io l'ho beccato assolutamente per caso. Erano due anni che attendevo il ritorno dei ritorni. O dei morti viventi?
Queste sono domande a cui è difficile rispondere.
Il primo episodio parte lentamente ma verso la fine ingrana e la tela del ragno diventa davvero grossa, così grossa che è facile cadere in confusione. Infatti l'ultima puntata era finita in un modo quanto mai inspiegabile. 
Les Revenants è una di quelle poche serie che si guardano e basta, è inutile che vi racconti la trama. Godetevi da voi gli splendidi paesaggi minimal e freddi. Addentratevi in un mondo che promette di diventare sempre più complicato e sempre più inquietante. 



Inside Amy Schumer

Amo follemente le comiche americane che impazzano ora (ho come punto di riferimento Kristen Wiig). Questa serie altro non è che una raccolta di sketch comici trasmessi da Comedy Central in cui tutto ruota appunto attorno ad Amy Schumer, una donna che ha opinioni molto serrate sul sesso, sulla solidarietà femminile e sul razzismo. 
E indovinate un po'? 
E' tutto molto politicamente scorretto. 
Magari è un tipo di comicità che non può piacere a tutti. Capisco che la parte grottesca sia considerevole ma da parte mia sono partite solo delle grandi risate. 
Tutto questo entusiasmo mi ha portata a vedere Un disastro di ragazza, film che lei ha sceneggiato e nel quale è protagonista. Purtroppo mi ha deluso parecchio ma la stessa cosa non si può dire di questo telefilm. Non sarà brava come sceneggiatrice ma sa benissimo come far sorridere le "vittime" delle sue interviste.

FISSE MUSICALI

Fisse musicali altro non è che una playlist mensile in cui raccolgo le migliori scoperte musicali ascoltate durante il mese. La playlist è presente sul mio canale Youtube, dove potete trovare anche le playlist dei mesi passati.
Settembre è iniziato con Taylor Swift (e quel figone nel video), è proseguito con un simpatico Colapesce ed è partito definitivamente con un singolo molto carino di Troye Sivan.
Pharrell Williams non poteva mancare e di certo non lascio fuori il nuovo inquietante video di Stromae. Cesare Cremonini mi ha incantata con il nuovo sound del suo ultimo singolo ed ho adorato il video. C'è poi Levante con una canzone amara e comica al contempo. 
Sto ascoltando troppa musica pop mi sa perché nelle fisse ci è finita pure Ellie Goulding, fate un po' voi.
Ho dovuto inserire gli Years & Years per forza di cose. 
Infine si termina al top con due canzoni di Lana Del Rey tratte dal suo nuovo album Honeymoon.
Sotto la playlist:



FOTO DEL MESE

Ovvero libri che non riuscirò a leggere in quantità, alcuni li ho comprati giusto perché volevo possederli, meno male che già li conosco.

Un "paccone" di Libraccio. Ammirateli.

13 commenti:

  1. Scream Queens sta piacendo anche a me, non conosco invece le altre due che nomini.
    E mi piacciono le canzoni che hai messo in playlist! Tranne Cremonini, non lo sopporto XD

    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Ti dirò, Levante è una delle mie ultime fisse musicali, scoperta per caso guardando in tv il concerto del primo maggio e sentendole cantare "Alfonso". E trovo quella sua ultima canzone davvero molto molto bella!

    RispondiElimina
  3. wildwood e la straordinaria invenzione sono davvero belli!
    ma lo spacciatore di fumetti cos'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un libro di Baccalario. Nello scorso Ottime letture avevo parlato di un altro bellissimo titolo: La vera storia di Capitan Uncino

      Elimina
    2. quello l'ho infatti messo nella wishlist di bookmooch (che non si sa mai) subito, mo ci schiaffo anche questo! ^^

      Elimina
  4. "la musica del caso" è straordinario :)

    RispondiElimina
  5. Uh che bello! Stavolta sono abbastanza preparato! :D
    Inside Out è B-E-L-L-I-S-S-I-M-O, le alte aspettative non mi hanno rovinato la visione.
    Scream Queens che trashata XD, apprezzo lo stile demenziale alla Scary Movie, però non so se riuscirò a reggerlo per 15 puntate. La protagonista bionda riccia, non ricordo come si chiama, mi pare un po' anonima, mentre Roberts nel ruolo della bitch è sempre perfetta. Abigail Breslin ha un personaggio con potenzialità, al momento sta in disparte ma penso riserverà delle sorprese. Apprezzo anche la critica feroce al mondo dei social network, credo sia l'aspetto più riuscito della serie.
    Di Les Revenants sto aspettando i sottotitoli del secondo episodio, per papparmeli tutti e due in una notte buia e tempestosa.
    Ottimi Colapesce,Troye Sivan, Years&Years e la sempre più depressa Lana Del Rey che mi ha anche dedicato una canzone del suo nuovo album! :D
    Sui libri sono abbastanza ignorante, conosco la storia di Hugo Cabret grazie al film che onestamente avevo trovato tecnicamente perfetto ma con poco cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahhaha è vero Salvatore!!! Il libro/graphic novel è tutta un'altra cosa XD

      Elimina
  6. Wildwood mi ispira moltissimo, ma in giro ho letto pareri talmente discordanti che non so davvero se recuperare l'intera trilogia o meno. Il primo libro mi dicono essere il più bello, ma a questo punto aspetto un tuo commento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho commentato tempo fa su goodreads. La storia non è granché però le illustrazioni sono bellissime. Come libro l'ho preso più per l'estetica che per altro. Mah non saprei dagli una possibilità :)

      Elimina
    2. Allora me lo sono perso! Non bazzico molto goodreads U_U

      Elimina
  7. Mi piacque tanto la prima stagione di Les revenants...spero in una seconda ancora migliore..

    http://pietrosabaworld.blogspot.it/

    RispondiElimina