mercoledì 1 luglio 2015

Preferiti del mese #5

FILM DA NON PERDERE

The Loved Ones (2009)

Australiano, horror, psicopatico, eccessivo, folle. O come recita la citazione della locandina "Bella in rosa incontra Wolf Creek". La trama è semplicissima ma allo stesso tempo tutta collegata. Il protagonista è un'adolescente depresso e grunge perché si accusa di aver ucciso il padre in un'incidente in macchina. Un giorno viene invitato da Lola al prom, lui le dice di no perché "soffre" già con la bella Holly. Il ragazzo quello stesso pomeriggio viene rapito dal padre di Lola e portato allo specialissimo, quanto intimo e infernale, prom di Lola. Tra torture, trapani e scoperte scioccanti The Loved Ones è molto di più che un ritratto adolescenziale mezzo splatter. Per non parlare della colonna sonora fighissima, tra metal, pop e vintage d'annata, è interamente sperimentale. Insomma: vedetevelo! Film della madonna. 
Poi l'attore è lo stesso di Plush e somiglia troppo a Ben Barnes, con l'unica differenza che è più gnocco di Barnes.
Pare che il film non sia mai uscito in Italia, ma è reperibile con i sottotitoli.

Kebab For Breakfast - il film (2012) oppure Turkish For Beginners

E' capitato che mentre curiosavo a tempo perso nella programmazione estiva della Rai mi sia trovata davanti una vecchia gloria adolescenziale, sto parlando di Kebab for breakfast, che all'epoca veniva trasmesso su MTV. Improvvisamente mi sono anche ricordata che in uno dei due viaggi che feci in Germania (più precisamente a Monaco, ma non ricordo quale dei due fu) intravidi un poster promozionale del film di questa spassosissima e appassionante serie tedesca. Così ho voluto assolutamente recuperarlo, pur di guardarlo in tedesco. Son stata fortunata a trovare dei sottotitoli inglesi. 
E devo dire che dopo cinque anni di studi/torture con quella lingua questa volta ho retto benissimo ed anzi devo ammettere che quel suono gutturale non mi ha infastidita per nulla. Ora comincio ad apprezzare davvero ciò che ho studiato (ed odiato). Ma tralasciando tutti i miei ricordi legati alla serie (e tralasciando con nonchalance la grandissima cotta per Cem!) io ho sempre amato questo telefilm perché parla di due culture totalmente diverse ed agli antipodi: rispettivamente quella turca e quella tedesca. Questa situazione di incomprensione crea ovviamente degli episodi davvero divertenti e alle volte pure un po' tristi. 
Comunque il film invece prende tutt'altra direzione rispondendo alla domanda: ma se le due famiglie si fossero incontrate molto dopo nel tempo?
Innanzitutto i personaggi sono cambiati tantissimo, per esempio Lena non è mica così intraprendente e Cem sogna di diventare sul serio un rapper (con tanto di video musicale su MTV, ovvero una delle parti migliori del film)...
Personaggi a parte perché Lena e Cem si incontrassero e si piacessero dovevano finire per forza su un'isola deserta dopo un'incidente aereo alla Laguna blu. Accompagnati dalla sorella di Cem e Costa (sì, pure loro si mettono insieme, perché al destino non si comanda e tutte quelle smielate lì). Devo dire che rispetto alla serie perde qualcosa a livello di risate, però questo non pregiudica che sia un'ottima commedia che invece di allungare il brodino crea una specie di universo parallelo. 
Infine la colonna sonora è meravigliosa, si passa dall'indie (figura Oh Land) e da Cher fino al rap e alla tecno "tamarra" che non fa mai male. 
Se siete fans della serie di lunga data cliccate qui per vedere il video musicale di Cem, non perdete tempo a ringraziarmi.
Conclusione: mi ha divertita tantissimo e mi ha messo addosso un pizzico di nostalgia. Insomma l'ho adorato! E non mi sono preclusa una mega maratona della serie.
Ultima cosa: perché non è uscito in Italia? La serie non se l'è filata proprio nessuno?(!)

The Fighters - Addestramento di vita (2014)

La prima parte del film mi è piaciuta tantissimo. Me la ridevo sotto i baffi grazie all'umorismo sottile e acido che attornia la protagonista, Madeleine è semplicemente fantastica, una ragazza ossessionata dalla fine del mondo che fa dei discorsi assurdi sulla sopravvivenza. Arnaud pur essendo confuso sul suo futuro però ha i piedi ben piantati a terra (almeno rispetto a lei), in un certo qual modo si compensano a vicenda. I due ovviamente si incontrano, ed è amore a prima... lotta.
Sotto la patina della storia d'amore si nasconde un ritratto psicologico abbastanza accurato nel descrivere i ventenni. E i generi nel film fanno presto a mischiarsi.
Il problema secondo me è stata la seconda parte del film e il finale non mi è sembrato molto convincente, ciò non toglie che sia un film validissimo e consigliato.
La colonna sonora è una meraviglia, firmata Hit+Run, quindi anche questo lato è all'avanguardia.
La pellicola l'ho visionata grazie al servizio My Movies Live (gratis e legale) che non smetterò mai di raccomandarvi.
Piccola curiosità: Adele Haenel (ovvero lei) ha recitato nel primo film di Céline Sciamma Naissance des pieuvres. Questo mese al cinema è uscito l'ultimo film della Sciamma Diamente nero, se cliccate sul nome del film il link vi rimanda alla recensione che ho scritto su Saylor Mag.

LE SERIE DA NON FARSI SCAPPARE

Adventure Time (stagione 6)

C'è ben poco da dire su AT. E' sempre una garanzia, e questa è stata la stagione più ricca di episodi in assoluto. Le ultime puntate sono uscite una dietro l'altra con mia grande gioia, con un finale/sunto di stagione davvero ricco e filosofico. D'altronde il contorno esistenziale della serie si fa sempre più sentire e le interminabili domande sula vita fanno capolino. Ed è meglio così, meno show per famiglie e più riflessioni per gli adulti.
Come al solito per visionare il tutto con i sottotitoli mi sono affidata alla pagina Adventure Time Italia 2 che fa un lavoro splendido e meticoloso.

Orange Is The New Black (stagione 3)

Stagione semplicemente epica! Davvero commovente ed intensa. Non avrei mai pensato che mi sarebbe piaciuta di più Pennsatucky rispetto a Piper. In realtà Piper è stata ancora più insopportabile a questo giro (pure Alex non ha scherzato, la loro relazione è una delle cose più noiose di sempre). Poussey poi è semplicemente adorabile. Insomma se volete l'elenco completo allora dovrei stare qua fino a domani ad elencarvi tutti i miei personaggi preferiti. La puntata numero 10 mi ha spezzato il cuore varie volte e mi ha fatta riflettere sulla tematica della puntata, che è stata trattata (purtroppo) in modo orribile anche in un'altra serie tv. Se masticate qualche parolina di inglese allora vi riconduco a questo splendido articolo che tratta benissimo l'argomento, sottolineando sopratutto l'influenza positiva di tante altre serie (mi ha fatto così schifo quella serie che non riesco neanche a scriverne il nome). 
L'ultima puntata è così intensa che a malapena ci si stacca dallo schermo, sono sempre più soddisfatta di OITNB, è un telefilm altamente formativo che tutti dovrebbero vedere. Magari non ricalca perfettamente la vita in prigione ma riesce a dare un ritratto sincero sulle donne che la popolano e sul loro passato.
Come al solito la colonna sonora non si smentisce mai ed ha sempre il pezzo giusto al momento giusto. 
Che gran bella serie, che delicatezza che pone nel raccontare le vite di queste donne. Non vi resta da fare altro che amarla. In più la serie ha il successo che si merita ed è stata rilasciata prestissimo anche in Italia sulla piattaforma Infinity. Tanto di cappello. 
Qui trovate la recensione della seconda stagione.

LE FISSE MUSICALI




LE FOTO


Prima giornata in piscina.


Domani nelle Ottime letture.

Un disegno di Pipino. Non l'ho fatto io ma è splendido.

Il miglior libro che ho letto questo mese. Domani nelle Ottime letture.


Per terminare in gran bellezza a metà mese mi è arrivato il dvd di Mommy, vi lascio solo immaginare la mia gioia. Qui la recensione.

10 commenti:

  1. Salve, i film sembrano tutti e tre molto interessanti.
    Kebab for breakfast lo vedevo qualche anno fa su MTV, serie simpatica, hai ragione giocava bene la carta delle due culture agli antipodi. Io per vedere il film preferirei i sottotitoli il italiani, ma in mancanza d'altro mi farò andare bene quelli inglesi.
    Le due serie ancora non ho avuto modo di vederle, mentre le fisse musicali sono già in ascolto! ;)
    Confesso che ancora non ho visto neppure Mommy :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh con i sottotitoli italiani pretendi troppo ma con quelli inglesi me la sono cavata benissimo. Adesso lo stanno ridando quindi posso farmi qualche risata in santa pace XD

      Mommy però dev'essere in cima alla lista dei recuperi, nell'olimpo per intenderci. Ormai c'è lo streaming, il torrent... qualsiasi cosa e in qualsiasi lingua :)

      Grazie per il commento bello dettagliato!!! :*

      Elimina
  2. Splendido Mommy, ma sai già. Piaciuto anche alla mia, di mommy.
    The Loved ones l'ho visto anni fa e mi era piaciuto parecchio, mentre Les Combattans l'ho recuperato giusto ieri sera: concordo con te. Non mi è piaciuto il finale, ma la prima parte è freschissima e lei - impassibile e tutta d'un pezzo - mi faceva troppo ridere. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mommy e Xavier <3

      The Fighters si divide proprio in due parti diverse, e la prima parte è anche più figa perché all'avanguardia, quasi giovanile. Infatti ricordo il commento di un tizio ad inizio film "ah ma questo è un film per g(g)iovani". Oltre all'ignoranza assoluta della frase nel voler suddividere tutto in categorie alla fine non era mica falsa come affermazione. Solo che era intesa in modo dispregiativo. La chat su mymovies dovrebbero levarla secondo me :P

      Elimina
  3. The Loved Ones cult assoluto, uno dei meglio del genere visti sti anni.

    The Fighters, non ci crederai, stavo per vederlo ieri tramite MyMovies, poi ho virato per una lettura.

    De Mommy non abbiamo da aggiungere altro vostro onore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Fighters è molto interessante :D

      Su Mommy abbiamo detto di tutto e di più, ora non ci resta da fare altro che consigliarlo a tutto il mondo :P

      Elimina
  4. Di quelli di cui parli conosco solo "Kebab for breakfast", che pure io seguivo all'epoca di MTV e che ho riscoperto in tv di recente. Quanti ricordi *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orange is the new black lo devi vedere *__*

      E vabbè con Kebab for breakfast ho già percorso il viale della nostalgia, che bei tempi <3

      Elimina
  5. The loved ones l'ho visto qualche settimana fa. L'idea di base è molto carina, anche se lo "svolgimento" non mi ha fatto impazzire. Ho trovate alcune cose completamente superflue, altre senza senso. Insomma, poteva essere di gran lunga migliore.

    Della terza stagione di OITNB ho visto solamente il primo episodio, e avendolo trovato noiosissimo ha smorzato un po' il mio entusiasmo. Anche se qui e altrove leggo che è una stagione molto bella, quindi sono fiducioso! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non demordere. Le puntate più belle tardano ad arrivare ma ti assicuro che ne vale la pena.

      Sì the loved ones poteva essere migliore però gli riconosco che mi ha inquietata assai ed è una creatura strana. Quindi anche se non l'ho adorato mi sembrava proprio il caso di segnalarlo :)

      Elimina