martedì 1 luglio 2014

Séptimo

"Amore ferma lì che chiamo lo psicologo"


Oggi l'Argentina ha vinto per la terza volta guarda caso avevo pronto un film argentino, il titolo tradotto significa settimo e si riferisce al piano nel quale abita la famiglia del protagonista. Me ne sono interessata principalmente per la presenza dell'unico e solo Ricardo Darín di cui ho notato la presenza nell'ormai lontano 2000 con il capolavoro Nove Regine, quando ancora non era così conosciuto. Ma prima di qualunque cosa devo puntualizzare che molte volte questi film argentini mi piacciono perché sento la mia lingua e anche perché capisco gli scherzi o altri modi di dire che solo un argentino potrebbe capire (manco uno spagnolo eh). L'argomento principale del film è anch'esso principalmente argentino si tratta del rapimento di bambini, in Argentina è molto comune ed è usato spesso con i ricconi (non vi dico che fine fanno i bambini se non viene pagata la somma, internet sarà più preciso di me) ed appunto qui Darín interpreta la parte di uno a cui i soldi non mancano ma nemmeno abbondano comunque.
Ora io sono veramente una schiappa a capire chi è stato forse l'avevo anche già detto da altre parti fatto sta che mio padre avendo bonus esperienza (lui ha vissuto la maggior parte della sua vita là io poco tempo) e tutto aveva già capito la situazione e dopo 10 minuti ha tirato ad indovinare e ci ha beccato. In realtà mi è stato detto che si era già sentito al telegiornale un caso come quello che narra il film e non mi pare neanche poco possibile visti i trascorsi là.
Il film diventa una vera corsa contro il tempo e mi ha presa magari non proprio dall'inizio ci è voluto un po' ma per quel che ne vale merita la visione perché è il finale che spiazza, e nei titoli di coda vengono mostrate splendide riprese di Buenos Aires dall'alto (mi sono esaltata nel vedere l'aeroporto è l'unica parte che conosco bene di Buenos Aires).
Mi ha colpita anche la colonna sonora firmata da Tessy Díez che fa molto Drive (o magari sono solo io che sono rintriciullita).
Chissà se questo film arriverà mai in Italia comunque è stato già tanto averlo ritrovato con i sottotitoli quindi se lo recuperate è disponibile in lingua originale.
Come avrete notato ci vuole davvero poco perché un film mi ispiri, questo qui non è niente di troppo speciale però mi ha fatto piacere rivedere la faccia di Ricardo e non è da buttare via, prende abbastanza.

4 commenti:

  1. Sembra bellino, ma ho troppi film da vedere in arretrato per segnarmi anche questo .___.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detesto dovermi segnare le cose o fare liste di solite se son rimasta veramente colpita da qualcosa in qualche modo me lo ricordo XD facevo le liste anch'io ma il fatto di mettermi pressione anche sulle mie passioni non mi piaceva :)

      Elimina
  2. ciao Barbara , ben ritrovata! senti, a me Darin piacerebbe pure sbattuto in faccia perchè lo adoro, quindi questo film me lo procuro a prescindere...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehilà bradipo da aprile ho ricominciato a scrivere XD solo che non parlando solo di cinema questo blog raccoglie tutte le mie passioni ora.
      Darín rulez <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...