domenica 4 maggio 2014

Hurry Up, We're Dreaming, M83


Finalmente è ora di spiegare perché l'altro blog si chiama Midnight City.
Sesto album del gruppo musicale francese M83 che si occupano di indietronica e dream pop che detta così sembra che parlo di due generi che appaiono solo nelle favole, e infatti questo album è una favola, anzi che dico è un capolavoro, non a caso è tra i miei preferiti in assoluto.
Non vedevo effettivamente l'ora di parlarne perché non avevo mai approfondito questo album (almeno non nel modo che volevo io), questo album è composto da un doppio cd, gli M83 ci trasportano in un mondo nel quale non esistono preoccupazioni ma solo viaggi interstellari, un po' come se andassimo sulla luna, infatti la musica è molto spaziale.
La copertina dell'album mostra questo ragazzino vestito come una specie di mostriciattolo con una bambina nel remix di Midnight City invece ritroviamo proprio il mostriciattolo per intero.
Intro ci introduce verso la collisione, infatti la collisione non è altri che Midnight City, che vanta un video assolutamente pazzesco diretto da Fleur & Manu che dirigono anche Wait e Reunion (gli altri due video che fanno parte della trilogia di questa storia), il loro video è un omaggio a Il villaggio dei dannati di Wolf Rilla. Qui potete ascoltare il remix di Eric Prydz, usato anche nella pubblicità di Gucci con la bellissima Blake Lively


L'album va avanti nel viaggio spaziale, tra Wait, Mirror, New Map, Steve McQueen e Outro che sono tra le mie preferite.
I riferimenti allo spazio non sono casuali visto che "Il nome del gruppo è ispirato alla Galassia Girandola del Sud, scoperta nel 1752 da Nicolas Louis de Lacaille e indicata nel Catalogo di Messier con la sigla M83".
Si sono occupati dell'intera colonna sonora di Oblivion, che non ho visto a causa dello scarso interesse che solo il trailer mi aveva suscitato, comunque ho avuto modo di ascoltare la colonna sonora ed è davvero magnifica, ok non da meraviglia come questo album ma siamo lì, vicino ai brividi. 
Se volete ascoltarvi tutti i loro album ecco qua:
2001 - M83 
2003 - Dead Cities, Red Seas & Lost Ghosts 
2005 - Before the Dawn Heals Us 
2007 - Digital Shades Vol. 1 
2008 - Saturdays = Youth

E invece qua sotto l'album completo:

 

4 commenti:

  1. E' la prima volta che sento nominare gli M83.
    Gli darò un occhiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma midnight city impazza in molti spot XD

      Elimina
  2. grandissimo disco e grandissimi M83!

    chissà perché sospettavo che il titolo dell'altro blog arrivasse proprio da loro... :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...